Al termine della vittoria per 3-2 ottenuta contro San Marino, l'allenatrice della Roma Femminile Betty Bavagnoli ha rilasciato alcune dichiarazioni a Roma Tv. Queste le sue parole.

Troppa fatica oggi?
"Oggi abbiamo giocato meno bene rispetto a domenica scorsa, abbiamo sofferto perché abbiamo sbagliato tanto in fase di appoggio e di rifinitura. Abbiamo creato anche più di quello che è stato il risultato finale però sbagliamo in fase di finalizzazione e anche nello sviluppo di gioco. Sono contenta del risultato ma dobbiamo cambiare mentalità e tra il primo e il secondo tempo non ero contenta dell'atteggiamento e ho chiesto alle ragazze di dare tutto, perché a volte ho la sensazione che diamo per scontato le partite e se non ci crediamo davvero questi poi sono i risultati".

Tanti cambi.
"Ho provato in tutti i modi, non vedevo la squadra che volevo. Avevamo preparato la partita in maniera diversa. Sapevamo che il San Marino avrebbe giocato di ripartenza e avevamo preparato la partita cercando di far salire i nostri terzini e occupando l'ampiezza, cercando di stringere gli attaccanti, ma ci doveva essssre ordine da parte delle nostre centrocampiste e soprattutto doveva esserci più attenzione sul loro centravanti, invece l'abbiamo lasciato giocare. Tra primo e secondo tempo le ho provate tutte, anche durante il secondo tempo. Ho cambiato modulo, passando al 4-2-3-1, ho abbassato Giugliano per dare più ordine. Le ho provate tutte perché sapevo che potevamo portare a casa il risultato".

Rivedremo Bartoli a destra?
"Potrebbe essere, ha fatto bene, le azioni più pericolose nel primo tempo sono arrivate da lì. Sa difendere bene e sa spingere, poi l'ho riportata a sinistra perché lì soffrivamo".