Dopo il rotondo successo per 6-0 contro il Verona nella sfida del Tre Fontane, l'allenatrice della Roma Femminile Betty Bavagnoli ha rilasciato alcune dichiarazioni a Roma Tv. Ecco le sue parole.

Aveva chiesto continuità...
"Sono contenta e soddisfatta, ho fatto i complimenti alle ragazze che si sono comportate bene. Era un risultato per niente scontato contro una squadra che ha un'ottima organizzazione, ha delle giocatrici che sanno giocare. Dall'inizio della gara ci abbiamo creduto subito e abbiamo spinto subito. Qualche disattenzione del Verona ci ha permesso di segnare i primi due gol ma siamo state brave a gestire la gara".

Più soddisfatta dei 6 gol o del clean sheet?
"Sono soddisfatta che le ragazze abbiano messo in campo la mentalità che gli chiedevo. Avevo chiesto una prova di carattere, continuità nel percorso di crescita e questo atteggiamento si è visto dal 1' al 90'. Certo sul 5-0 sei anche portata a non premere sull'acceleratore ma ho continuato a chiedere di stare corte e giocare a due tocchi e loro l'hanno fatto, anche con altruismo negli ultimi minuti. Dobbiamo essere efficaci su ogni pallone perché verranno anche sfide più difficili".

Ora sarà importante la continuità per rimanere in zona secondo posto.
"Sì sappiamo che la prossima gara contro il Sassuolo sarà fondamentale. Avevo detto alla squadra e continuerò a farlo che ci saranno due gare fondamentali, Sassuolo e il ritorno dei quarti di finale di Coppa Italia. Se vogliamo dimostrare quello in cui crediamo tutti dobbiamo andare avanti e fare la partita domenica prossima e poi chiudere il discorso Coppa Italia. Lavoreremo tanto per questo e cercheremo di arrivare pronte alla gara di domenica".