Allyson Swaby è uno degli elementi della Roma Femminile che ha trovato un'importante solidità nelle prime cinque giornate di campionato. Domenica alle 14.30 le giallorosse torneranno in campo dopo la sosta per le nazionali per affrontare la Florentia in trasferta: in vista della partita, il centrale ha rilasciato delle dichiarazioni a Roma Tv. Ecco le sue parole.

Sul momento delle giallorosse.
"Ci troviamo in un'ottima posizione in questo momento della stagione. Il nostro obiettivo è quello di vincere il campionato. Il terzo posto deve essere uno stimolo per puntare alla vetta. Dobbiamo ancora giocare molte partite. La sconfitta contro il Milan è stata importante perché ci ha aperto gli occhi e abbiamo capito di avere le capacità per fare risultato contro queste squadre. Dobbiamo in ogni occasione scendere in campo e dare il massimo. Penso che in queste partite siamo riuscite a rimanere unite, perché ci siamo allenate con molta intensità. Quello che affrontiamo in partita l'abbiamo già provato in allenamento. Replicare l'intensità delle partite durante gli allenamenti ci ha aiutato a farci trovare sempre pronte, indipendentemente dall'avversario. Così siamo grado di andare oltre la stanchezza e la sofferenza".

Sulle nuove arrivate.
"Tutte le giocatrici straniere si sono ambientate molto bene e hanno avuto un impatto importante. Il gruppo è molto coeso quest'anno, abbiamo tutte lo stesso obiettivo. Nessuna gioca per sé stessa, giochiamo tutte per la squadra. Le ragazze nuove hanno portato un atteggiamento positivo nello spogliatoio, hanno innalzato il livello degli allenamenti e quello delle partite. In generale, ci hanno migliorato".

Domenica contro la Florentia.
"Mi aspetto una partita simile a quelle viste di recente. Se scendiamo in campo e attacchiamo come abbiamo dimostrato di saper fare, credo che riusciremo a fare nostra la partita. Dobbiamo continuare ad applicare quanto facciamo in allenamento e restare concentrate".

Sulla validità delle alternative in rosa.
"È molto importante recuperare quando si giocano così tante partite in un arco di tempo così breve. Essere una squadra profonda come lo siamo noi tornerà sicuramente utile. Chi ne avrà bisogno potrà riposare e saremo sempre in grado di proporre undici giocatrici fresche e in forma. Il duro allenamento e la rotazione degli effettivi saranno due aspetti fondamentali per noi".

Sulla crescita personale.
"Penso di essere migliorata moltissimo, in particolare dal punto di vista tecnico e tattico. Riesco a vedere il gioco in maniera più approfondita e meno impulsiva, la tattica è molto importante. Sto crescendo molto mentalmente e anche tecnicamente. Ci concentriamo molto sui fondamentali quindi sono felice di essere cresciuta mentalmente e fisicamente qui alla Roma".

Roma nel tempo libero.
"La cosa che mi piace di più qui a Roma è il cibo. Mangio spesso la carbonara. Quando ho del tempo libero mi piace provarla in posti nuovi. È la cosa che mi piace fare di più con le mie coinquiline. È bello poterlo fare insieme. Mi piace semplicemente andare in giro per la città. Il tempo qui è fantastico. Quando abbiamo il giorno libero ci piace andare in giro e vedere cose nuove".

Gli obiettivi stagionali
"L'obiettivo della squadra è vincere il campionato e partecipare alla prossima Champions League. Il mio obiettivo personale è migliorare costantemente e non accontentarmi mai. Voglio continuare a sfidare me stessa e diventare una giocatrice migliore".