È stata sospesa dopo poco più di venti minuti Psg-Basaksehir, gara valida per l'ultima giornata del girone H di Champions League, a causa di un insulto razzista del quarto uomo a Webo, membro dello staff turco. Anche Demba Ba, attaccante dei turchi, ha protestato duramente contro l'assistente di gara. L'Istanbul ha rifiutato di proseguire il match dopo la discussione a bordo campo e il Psg ha subito seguito i turchi nello spogliatoio in segno di vicinanza. La gara verrà recuperata domani alle 18.55.