Paulo Fonseca ha risposto alle domande dei giornalisti in conferenza stampa alla vigilia di Roma-Ajax, gara valida per il ritorno dei quarti di finale di Europa League, con fischio d'inizio domani alle 21. Queste le sue parole:

Che tipo di atteggiamento vuole domani?
"Tutti noi sappiamo che si tratta della partita più importante della stagione, almeno fino a ora. L'importante è non pensare alla partita di Amsterdam. Voglio una squadra che lotta come se non avessimo vinto l'andata. Una squadra che vuole lottare per vincere questa partita. Voglio dei ragazzi che abbiano capito l'importanza".

Che atteggiamento vuole domani dalla sua squadra?
"Io dico sempre in questi giorni che il risultato non è chiuso. La loro mentalità è quella, loro vogliono arrivare qui per vincere. Niente è chiuso, dobbiamo fare una partita perfetta per superare il round".

Calafiori è pronto per giocare?
"Sì, Calafiori giocherà domani, è entrato molto bene ad Amsterdam".

C'è stato tempo per fare un ripasso sugli errori difensivi?
"Questo tipo di partita i dettagli sono molto importanti, abbiamo fatto le nostre analisi come sempre e abbiamo lavorato su questi dettagli difensivi. Importante che la squadra resti concentrata difensivamente perché sono forti offensivamente".

Ha preparato qualcosa per migliorare nei momenti di panico che capitano?
"Io penso che tutti noi abbiamo la capacità per capire che questa partita non possiamo sbagliarla, dobbiamo essere mentalmente equilibrati. Ad Amsterdam abbiamo avuto una situazione difficile, poi siamo rimasti equilibrati e la partita l'abbiamo cambiata".

Come giudica la stagione di Karsdorp?
"Sta facendo una gran stagione, ha imparato molto e ha gran fiducia. Ha spazio per migliorare, sta facendo una gran stagione".

Come sta Smalling?
"Smalling ha iniziato il lavoro individuale, credo che sia vicino il ritorno ma si tratta di una questione di fiducia del giocatore. Ma credo che il rientro sia vicino".

Ha preparato la partita in base alle pressioni alte?
"L'Ajax ha una pressione sempre forte, ha momenti uomo-uomo e noi abbiamo visto e preparato questo.  Abbiamo analizzato la partita col Bologna, credo che nel secondo tempo siamo migliorati. Abbiamo analizzato questi momenti e siamo pronti per la pressione forte dell'Ajax".

Cambierà dal punto di vista tattico la partita? Mentalmente come sta la squadra?
"Fisicamente e mentalmente siamo molto bene, la squadra ha capito bene il momento e l'importanza di questa partita. Poi abbiamo preparato nei dettagli la partita come facciamo sempre. Si tratta di una squadra molto forte in pressione alta, ma abbiamo preparato la partita per non lasciare a loro lo spazio che vogliono".

Fonseca a Sky

Cosa non deve fare la Roma per non complicarsi la qualificazione?
"Penso sia importante non pensare alla gara d'andata. Non possiamo sbagliare la concentrazione, soprattutto difensivamente. Loro sono molto forti in attacco e dobbiamo fare una partita perfetta difensivamente. Non si può sbagliare".

Cosa significa essere l'unica italiana in Europa?
"Una grande responsabilità, ma la vogliamo. Per noi stare qui è un motivo d'orgoglio, non solo per la Roma ma per l'Italia. Dobbiamo capire che stiamo rappresentando l'Italia. Per noi è una partita importantissima anche per rendere orgogliosa l'Italia".

Ha visto la squadra concentrata, pronta?
"Sì. I giocatori si sono allenati bene, con grande motivazione e concentrazione. Sappiamo che è una partita che si deciderà nei dettagli. L'abbiamo preparata bene, sappiamo che l'avversario è forte ma siamo soprattutto focalizzati su noi stessi".