Saltata la trattativa tra El Shaarawy e lo Shanghai Shenhua. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, questa mattina sarebbe sfumato il trasferimento del Faraone al club cinese. Lo stop sarebbe avvenuto perché pare che i rappresentanti del calciatore giallorosso, pur soddisfatti dell'ingaggio proposto (circa 15 milioni netti a stagione per tre anni), avrebbero avanzato richieste ritenute inaccettabili, fra cui quella di avere parola sull'allenatore e lo staff tecnico. 

Adesso per l'attaccante esterno, prosegue il quotidiano, si riaprono le porte della Roma: prestissimo si comincerà a discutere del rinnovo contrattuale. La richiesta del giocatore è di arrivare a 4 milioni netti complessivi, il club vuole lavorare sui bonus.