Chi ha vestito la maglia della Roma, difficilmente riesce a togliersela di dosso una volta lasciata la Capitale. Lo sa Amedeo Carboni, che della Roma oltre alla maglia ha indossato anche la fascia da capitano, e che è sempre rimasto legato ai colori giallorossi. Anche dopo la cessione al Valencia nel 1997.

In un'intervista all'emittente Valenciana Veus del Centenari, l'ex laterale giallorosso ha rivelato di essere sceso in campo con la maglia della Roma sotto la divisa ufficiale del Valencia durante la sfida di Champions League contro la Lazio dell'aprile del 2000, finita 5-2 per la squadra spagnola.

Alla reazione sorpresa del conduttore spagnolo, che gli ha chiesto se l'avesse indossata per mostrarla in caso di gol, Carboni ha risposto: "No, volevo solo averla. Poi quando siamo tornati nel tunnel dopo la vittoria ho tolto quella del Valencia e sono rimasto con quella della Roma. Dovete capire che sono stato sette anni a Roma, e sono stato anche capitano della squadra: il derby con la Lazio è tremendo".