Gabriele Gravina, l'unico candidato alla presidenza della Federazione Italiana Giuoco Calcio e con ogni probabilità futuro presidente, ha rilasciato un'intervista a Il Romanista. "Per una società di calcio moderna è una necessità", ha detto parlando dello Stadio della Roma a Tor di Valle. L'attuale presidente della Lega Pro ha ribadito la centralità degli impianti di proprietà e ha descritto i principali punti del programma con il quale si accinge a riformare il calcio italiano. 
   
L'intervista di Vincenzo Mulè a Gabriele Gravina è in edicola domani su Il Romanista