Un giorno di riposo in meno nelle gambe, ma con la convinzione di una squadra che sente di aver archiviato la pratica Eredivisie: così si presenterà l'Ajax all'andata dei quarti di finale di Europa League contro la Roma, in programma giovedì sera all'Amsterdam ArenA. I lancieri, a differenza degli uomini di Paulo Fonseca, non hanno anticipato al sabato il loro impegno di campionato e sono scesi in campo nella domenica di Pasqua. Trasferta vittoriosa per gli uomini di Erik ten Hag, che si sono imposti per 2-1 in rimonta sul campo dell'Heerenveen, per il ventiquattresimo risultato utile consecutivo. Con questo successo, Tadic e compagni hanno raggiunto quota sessantanove punti, a più undici - e con una partita in meno - dalle inseguitrici PSV Eindhoven e AZ Alkmaar. A passare in vantaggio erano stati i padroni di casa al ventisettesimo con il diagonale vincente di van Bergen. Il pallino del gioco però è stato fin dalle prime battute in mano a Tadic e compagni, bravi nel ribaltare lo svantaggio iniziale e conquistare la meritata vittoria. A pareggiare i conti ci ha pensato proprio il fantasista serbo, con la trasformazione dagli undici metri al minuto trentasei. Nella ripresa è arrivata la rete decisiva di Haller, bravo a deviare la conclusione dal limite di Martinez. Gol di rapina dell'ivoriano - il settimo in campionato per lui che è arrivato nel mercato invernale dal West Ham -, uno dei grandi assenti della doppia sfida alla Roma. Per un errore nella compilazione della lista UEFA, infatti, Haller non può essere convocato nella competizione europea. Alla formazione di Amsterdam mancherà anche Blind - che dovrà sottoporsi ad intervento chirurgico dopo la lesione al legamento della caviglia sinistra - e, forse, Maarten Stekelenburg. Il portiere nato ad Haarlem si è fermato proprio nel riscaldamento del match contro l'Heerenven, accusando un problema al ginocchio che lo ha costretto alla tribuna. Le sue condizioni saranno da valutare nelle prossime ore. Chi invece potrebbe tornare a disposizione almeno per il ritorno è Noussair Mazraoui. Il ventitreenne centrocampista marocchino è fuori da metà febbraio per un infortunio agli occhi, ma il tecnico dell'Ajax in conferenza stampa ha detto: «La scorsa settimana ha avuto il via libera ed è tornato ad allenarsi. Spero che possa riprendere gli allenamenti con il resto del gruppo il prima possibile».