Il nostro capitano Lorenzo Pellegrini ha giocato la sfida del Mapei sia con la maglia giallorossa che con quella neroverde. In trasferta cinque gare su sei senza prendere gol: ma nell'ultima sfida incassati ne abbiamo incassati quattro. La partita tra Sassuolo e Roma dalla A alla Z.

Allenatore

L'allenatore della sfida tra Sassuolo e Roma al Mapei Stadium è Eusebio Di Francesco. Il tecnico abruzzese ha seguito questa partita dalla panchina 5 volte sulle 7 totali in cui è andata in scena: in 4 occasioni alla guida del Sassuolo (4 sconfitte) e in 1 su quella della Roma (1 vittoria).

Bastos

Una delle meteore della recente storia romanista, Michel Bastos arriva nella Capitale nel gennaio del 2014. Nella seconda parte della stagione colleziona 17 presenze tra campionato e Coppa Italia, e trova la sua prima e unica rete in giallorosso al Mapei Stadium contro il Sassuolo, nella sfida del 30 marzo terminata 2-0 per la Roma.

Cinque

Nelle prime cinque trasferte in Serie A contro il Sassuolo la Roma ha ottenuto cinque vittorie (dal 30 marzo 2014 al 20 maggio 2018). Poi un pari e una sconfitta.

Defrel

Pupillo di Di Francesco al Sassuolo, Gregorie Defrel arriva alla Roma insieme al tecnico abruzzese nell'estate del 2017. Oggi sarà indisponibile.

El Shaarawy

Stephan El Shaarawy sa già come si segna al Sassuolo: il 2 febbraio 2016 al 90' ha firmato il gol del definitivo 0-2.

El Shaarawy in campo a Reggio Emilia nel 2016 @LaPresse

Fonseca

Il Sassuolo è la squadra contro cui il tecnico portoghese ha ottenuto il suo primo successo in giallorosso (4-2) il 15 settembre 2019. Nella sfida di ritorno è arrivata una batosta (2-4), mentre nel terzo e ultimo precedente (il 6 dicembre scorso) un pari per 0-0.

Giovani

Nella brutta sconfitta contro il Sassuolo al Mapei del 1 febbraio 2020 hanno esordito in Serie A Gonzalo Villar e Carles Perez.

Horror

Sassuolo evoca anche spiacevoli ricordi. Al Mapei Stadium, durante una gara contro i neroverdi (1-3), nell'ottobre del 2016 Alessandro Florenzi riporta la rottura del legamento crociato.

Ivoriano

Rimasto nei ricordi dei tifosi della Roma come un essere mitologico, Seydou Doumbia trova il primo gol in giallorosso in Serie A contro il Sassuolo, nella sfida del 29 aprile 2015 terminata 3-0 per gli uomini di Garcia.

Lorenzo

La partita di Pellegrini. Il capitano giallorosso ha giocato Sassuolo-Roma quattro volte: due con la maglia neroverde (il 2 febbraio 2016, 0-2, e il 26 ottobre 2016, 1-3); due con quella del suo cuore (il 20 maggio 2018, 0-1, e il 1 febbraio 2020, 4-2).

Mercato

Da Antei a Marchizza, da Sanabria a Ricci: tanti giovani hanno militato tra le fila di Roma e Sassuolo.

Novantatrè

Prima di incontrare il Sassuolo, la Roma aveva già giocato a Reggio Emilia: l'avversario era la Reggiana, e il primo incontro fuori casa è del 31 ottobre 1993.

«Oh noo»

Mentre la Roma chiude la stagione 2017-2018 vincendo 1-0 contro il Sassuolo, i suoi tifosi dal settore ospiti del Mapei espongono lo striscione «Oh nooo», in ossequio al gol segnato pochi minuti prima da Vecino all'Olimpico.

Primo

Il primo gol segnato dalla Roma al Mapei Stadium in una gara di Serie A contro il Sassuolo è quello firmato da Mattia Destro il 30 marzo 2014, nella sfida terminata 2-0 per gli uomini di Rudi Garcia.

Il gol di destro nella gara del 2014 @LaPresse

Quindici

Nelle sette sfide disputate al Mapei tra Sassuolo e Roma in Serie A non si è mai scesi in campo alle ore 15. Quella di oggi sarà la prima volta.

Rossi

Sono due i cartellini rossi ricevuti dai giocatori della Roma nelle sette sfide fin qui giocate al Mapei Stadium contro il Sassuolo. Nel successo per 2-0 del 2 febbraio 2016 è Nainggolan a essere espulso, nella sconfitta 4-2 del 1 febbraio 2020 è Pellegrini a lasciare il campo anzitempo.

Stelle

Stelle. È dove finisce il rigore del possibile 1-1 sparato in curva da Berardi all'88' il 2 febbraio 2016. Due minuti dopo El Shaarawy firma il definitivo 0-2.

Tre

Edin Dzeko ha realizzato tre gol al Mapei Stadium (doppietta nell'1-3 del 26 ottobre 2016 e rete nel 4-2 del 1 febbraio 2020).

Utopia

Con lo 0-0 ottenuto sul campo del Sassuolo il 18 maggio 2019 la Roma di Ranieri interrompe di fatto la rincorsa a un posto Champions. All'ultima giornata contro il Parma serve un miracolo, ma non si realizza.

Vittoria

Al Mapei Stadium la Roma Primavera si laurea campione d'Italia per l'ultima volta. Il 5 giugno del 2016 la squadra di De Rossi batte 7-6 ai rigori la Juventus di Fabio Grosso.

Zero

Nelle prime tre uscite in A contro il Sassuolo sono zero i gol subiti dalla Roma. In generale, prima dell'ultima trasferta, la Roma ha tenuto la porta inviolata in 5 delle 6 partite disputate.