Dopo il rinvio un po' contro tendenza dello scorso anno, la eSerie A è finalmente pronta a cominciare. Domani le squadre scenderanno in campo e i giocatori impugneranno i joysticks per la prima edizione virtuale del massimo campionato italiano.

Il Girone A, quello della Roma, è il più difficile e numeroso della competizione e inaugurerà l'inizio del torneo che vedrà anche il primo derby esportivo ufficiale del campionato. Non è la prima volta, però, che i giallorossi affrontano la Lazio. Già nella Dacia Arena, torneo organizzato dall'Udinese, Venom aveva sfidato Giuseppe Frigerio alias RaissForever_10. Questa prima sfida, però, non era stata molto positiva per la Roma. Il derby era finito 2-0 per i biancocelesti che erano riusciti a portare a casa il successo grazie allo stile di gioco del proplayer laziale, un possesso palla molto difensivo, ma anche molto efficace. Dopo quella gara c'è stata un'altra occasione in cui i giocatori di Roma e Lazio si sono sfidati. Prima del derby del 15 gennaio, le due società avevano organizzato una serie di sfide che sono state vinte dai giallorossi. Kepa e Roksa, che non farà parte della squadra che parteciperà alla eSerie A, erano riusciti a vincere tre sfide su quattro contro RaissForever e Danielitoperu10, altro proplayer della Lazio che ha un gioco più votato all'attacco rispetto al compagno di squadra.

Anche il Parma, altra avversaria nel Girone A, è stata affrontata in passato. L'unica occasione in cui i giallorossi hanno sfidato i ducali è stata però durante le fasi finali della Dacia Arena. In quella circostanza, Roksa era stato battuto da DorianFear, giocatore degli emiliani, che poi vinse il torneo.

Anche la Juventus è stata già sfidata dalla Roma, ma in condizioni ben diverse. La gara con i bianconeri è stata protagonista della terza giornata della eFootball Pro dove si gioca in 3 vs 3, mentre la eSerie A è in modalità 1 vs 1. In quell'occasione Kepa, Venom e Roksa avevano vinto il primo match 1-0, ma perso il secondo 3-0. Infine, l'unica squadra che la Roma non ha ancora affrontato è lo Spezia, ultima avversaria del Girone A.

La classifica del gruppo verrà definita domani quando verranno giocate tutte le gare. È previsto un girone all'italiana con partite secche, ovvero senza tempi supplementari, con andata e ritorno. I playoffs, invece, si terranno a fine aprile e saranno formati da due tabelloni a doppia eliminazione. La prima classificata di ogni girone si qualificherà al secondo turno del tabellone dei vincitori, mentre la seconda e la terza al primo turno dello stesso bracket. La quarta del Girone A, il più numeroso, avrà un posto nel tabellone dei perdenti che potranno comunque lottare per la finale.