"Questo rinnovo ha un significato particolare per me". Lo ha detto Roger Ibanez al sito ufficiale della Roma, dopo aver rinnovato il proprio contratto con la società giallorossa fino al 30 giugno 2025. "Ho lavorato molto per dimostrare di potermi meritare la maglia giallorossa - ha detto il difensore acquistato nel gennaio 2020 dall'Atalanta -. Ho lavorato sempre per questo, quando è arrivata la possibilità di giocare ho fatto di tutto e devo continuare così, sempre. So di dover continuare a crescere, devo dare il massimo e ho una certezza: darò tutto me stesso per la Roma nei prossimi anni. Fonseca mi ha aiutato tanto e dato tanta fiducia negli allenamenti quando sono arrivato mi ha detto di fare quello che sapevo fare. Ho dato sempre il massimo e adesso gioco bene grazie a lui". In questa stagione il brasiliano ha collezionato finora 26 presenze e una rete (la prima in giallorosso, contro il Cluj in Europa League). In totale, sono 36 i gettoni con la Roma.

Ibanez ha poi risposto ad alcune domande fatte dai tifosi sul profilo Instagram della Roma:

La cosa che ti piace di più di Roma?
"A Roma tutto è, la città è bellissima. Però la carbonara".

E oltre alla carbonara?
"L'amatriciana, che anche mia mamma fa a casa".

Nella vita di tutti i giorni sei cattivo come in campo?
"No, a casa ho la mia famiglia quindi sono felice. Però in campo devo essere cattivo sempre".

Il compagno con cui hai legato di più?
"Ce ne sono tanti, però vicino a me c'è sempre il gruppo dei brasiliani e con loro sono sempre stato bene".

Il sogno da realizzare nel calcio?
"Giocare un Mondiale con la maglia del Brasile".

La tua miglior partita finora con la Roma?
"La partita più bella per me è stata quella contro il Cluj, dove ho segnato. E' stato il momento più bello per me".

Il tuo tatuaggio preferito?
"Il lupo".

Quanta voglia avresti di giocare all'Olimpico con i tifosi?
"Tanta, ci mancano tanto".

"Questo rinnovo ha un significato particolare per me". Lo ha detto Roger Ibanez al sito ufficiale della Roma, dopo aver rinnovato il proprio contratto con la società giallorossa fino al 30 giugno 2025. "Ho lavorato molto per dimostrare di potermi meritare la maglia giallorossa - ha detto il difensore acquistato nel gennaio 2020 dall'Atalanta -.  Ho lavorato sempre per questo, quando è arrivata la possibilità di giocare ho fatto di tutto e devo continuare così, sempre. So di dover continuare a crescere, devo dare il massimo e ho una certezza: darò tutto me stesso per la Roma nei prossimi anni. Fonseca mi ha aiutato tanto e dato tanta fiducia negli allenamenti quando sono arrivato mi ha detto di fare quello che sapevo fare. Ho dato sempre il massimo e adesso gioco bene grazie a lui". In questa stagione il brasiliano ha collezionato finora 26 presenze e una rete (la prima in giallorosso, contro il Cluj in Europa League). In totale, sono 36 i gettoni con la Roma.

di: La Redazione