Quando si parla di gironi europei facili o difficili parte della responsabilità va imputata al famoso ranking Uefa, poiché è questo a determinare le teste di serie e l'appartenenza alle varie fasce nei sorteggi delle competizioni europee.

La Roma ha chiuso il 2020 occupando il 18° posto della classifica basata sul ranking, a pari merito con lo Shaktar 17esimo, con un coefficiente totale di 75.000 punti. I coefficienti dei club sono basati sui risultati ottenuti dagli stessi nelle cinque precedenti stagioni di UEFA Champions League e UEFA Europa League. La Roma è seconda tra le squadre italiane, preceduta nella graduatoria generale dalla Juventus, terza a quota 118.000. A condurre la classifica è, come prevedibile, il Bayern Monaco, primo con un coefficiente di 127.000. La prossima avversaria della Roma in Europa League, il Braga, si trova al 41° posto della lista.