Arryadia Tv. Ci mancava, tra le nostre conoscenze, l'emittente televisiva marocchina. Ne abbiamo preso atto ieri mattina quando dagli schermi della tv magrebina, è arrivato un annuncio: Hakim Ziyech è un giocatore della Roma, domani (cioè oggi) ci sarà l'annuncio ufficiale del trasferimento in giallorosso. La notizia era anche piuttosto dettagliata, sostenendo che la Roma aveva trovato l'accordo con l'Ajax, club proprietario del cartellino, per la cifra di trenta milioni di euro. Insomma tutto fatto, considerando che da tempo la società giallorossa ha trovato l'accordo con il giocatore per un contratto di cinque anni a circa due milioni e mezzo netti a stagione più bonus.

Possibile? Da escludere. Con tutto il rispetto per i colleghi marocchini, oggi non ci sarà nessun annuncio ufficiale di Ziyech come decimo acquisto stagionale della Roma. Non perché il giocatore non interessi, anzi soprattutto Monchi è un grande estimatore del ragazzo che ha appena partecipato al mondiale russo, ma la cosa è da escludere principalmente perché al momento la Roma in entrata si è presa una pausa. Pausa che potrebbe essere pure prolungata visto che Di Francesco ha già una rosa molto ampia a disposizione. E allora se non partirà qualcuno, difficilmente potrà arrivare un nuovo giocatore.

E non intendiamo uno di quelli che verosimilmente da qui a qualche settimana saranno più o meno degli ex (Peres, Defrel, Castan, Gerson, Capradossi), ma un nome di un certo peso dell'attuale rosa. Roba che, nel caso, servirebbe anche per garantire il cash per nuove operazioni in entrata. In questo senso il nome più gettonato non può che essere quello di Alisson per il quale la Roma continua a chiedere una cifra superiore ai settanta milioni di euro e non ha nessuna intenzione di fare ulteriori sconti. Il Real è sempre alla finestra, il Chelsea pure, ma per ora non ci sono neppure i presupposti perché l'affare si possa chiudere. In alternativa alla partenza di Alisson, si potrebbe pensare alla cessione di uno tra Florenzi, Pellegrini e Strootman. Per il primo c'è il nodo di un contratto da rinnovare e l'accordo al momento non è stato ancora trovato. Per il secondo c'è una clausola da trentuno milioni. Per il terzo c'è pure una clausola e il possibile interesse di un club inglese e dell'Inter.