Roma 10, Young Boys 7, Cluj 4, Cska Sofia 1: questa è la classifica del girone A di Europa League prima della gara dell'Olimpico di questa sera. I giallorossi scendono in campo contro lo Young Boys con la qualificazione ai sedicesimi già in tasca ma mirano a vincere il girone, possibilmente con una giornata d'anticipo. 

Basta un pareggio

Per farlo con aritmetica certezza, stasera sarà sufficiente un pareggio. Gli svizzeri sono secondi nel raggruppamento a quota 7 punti e in virtù della vittoria romanista dell'andata a Berna (2-1 in rimonta con le reti di Bruno Peres e Kumbulla), un eventuale arrivo a pari punti non minerebbe la leadership giallorossa. In quel caso, da regolamento, vale la classifica avulsa (maggior numero di punti ottenuti tra le squadre in questione) prima ancora della differenza reti (+8 per la Roma, +3 per lo Young Boys prima della gara odierna). 

Vittoria o sconfitta

Non servirà neanche tenere in considerazione la classifica avulsa nel caso in cui la Roma dovesse uscire dall'Olimpico questa sera con una vittoria. Gli uomini di Fonseca salirebbero a quota 13, diventando irraggiungibili per gli svizzeri oltre che per il Cluj (impegnato in Romania alle 21 contro il Cska Sofia). Una vittoria darebbe ai giallorossi un segnale positivo dopo la sconfitta di Napoli e gli permetterebbe di far registrare il terzo successo consecutivo in Europa League, cosa che non accade dal dicembre 2009. 

Con una sconfitta la Roma rimarrebbe padrona del proprio destino, ma dovrebbe attendere l'ultima giornata per veder definita la classifica. Ipotizzando il pessimo scenario di uno Young Boys corsaro all'Olimpico, gli svizzeri resterebbero secondi nel gruppo, ma a pari punti con i giallorossi a quota 10. A quel punto per Dzeko (o Mayoral, visto il maggiore utilizzo dello spagnolo in coppa) e compagni contro il Cska Sofia in trasferta  il 10 dicembre diverrebbe fondamentale ottenere lo stesso numero di punti fatti dagli svizzeri in casa contro il Cluj. Con la qualificazione assicurata a tempo di record, un risultato negativo oggi sarebbe l'unico scenario a mettere in discussione la vittoria romanista del girone. Uno scenario che Fonseca e i suoi vogliono evitare di prendere in considerazione chiudendo i conti già oggi all'Olimpico.