Massimo Ferrarese, presidente di Invimit, società del Ministero dell'Economia e delle Finanze che gestisce il patrimonio immobiliare pubblico, ha avanzato una clamorosa proposta per lo stadio della Roma: "Le inchieste giudiziarie di queste ultime settimane rischiano di ritardare notevolmente la costruzione dello stadio della nostra Capitale. La mia proposta è di realizzarlo con Invimit - si legge in una nota ufficiale -. Rappresenta una grande opera indifferibile per la città di Roma, ma anche un grande business per la nostra società che, lo ricordo, è di proprietà dello Stato. Proprio per questo motivo - aggiunge Ferrarese - a differenza di qualsiasi iniziativa privata, tutti gli utili saranno destinati alla riduzione del debito pubblico. Oggi stesso verificherò le possibilità di proporre la realizzazione di questo progetto che, secondo me, è pienamente attuabile".