Al termine dello 0-0 tra Roma e Verona, il centrocampista giallorosso Bryan Cristante, oggi schierato da Fonseca al centro della difesa a 3, ha parlato ai microfoni di Dazn. Queste le sue parole.

La Roma ha bisogno di un altro difensore? Come ti trovi a giocare nella difesa a 3?
"Non è compito mio parlare di acquisti. Ci gioco quando c'è bisogno, non è il mio ruolo ma mi adatto"

Hai tutte le caratteristiche per giocare in difesa. A livello difensivo non hai ancora il posizionamento ma a 3 sei più protetto. Non è il tuo ruolo ma può essere un plus perché hai le caratteristiche per poterlo fare.
"Grazie, tra qualche anno magari giocherò dietro quando non andranno più le gambe, ora preferisco giocare più avanti"

Ti piace giocare in difesa?
"Ve lo sto provando a dire per vie traverse (ride, ndr)"

Ti senti coinvolto nelle scelte del mister? Se l'allenatore ti chiede di fare un ruolo diverso vuol dire che si fida di te...
"Si sicuramente, il nostro è un gioco in cui la palla passa tanto per la difesa per cui c'è la possibilità di impostare e giocare. Vediamo"

Sulla società: pochi proclami, basso profilo ma molto presenti. La gestione precedente era un po' lontanta, che feedback dai?
"Li abbiamo visti negli ultimi 5 giorni a trigoria, sempre presenti al campo. Poi noi eravamo concentrati sulla partita perché la prima di campionato è sempre importante. Noi siamo qui, pronti per tutte le partite, poi vediamo cosa succede"

Cristante a Roma Tv

Stasera si esce con tanto rammarico...
"Sicuramente. Nel primo tempo eravamo riusciti a creare diverse palle gol, contro l'Hellas che non è una squadra facile da affrontare. Eravamo riusciti a metterli in difficoltà, c'è mancata solo la parte finale, il gol".

Stasera hai fatto il difensore centrale, come ti sei trovato?
"Se c'è bisogno posso farlo. Oggi serviva, perché dietro erano in pochi. Non è il mio ruolo, ma se serve posso farlo. Ora arriveranno altri difensori e giocheranno loro credo".

Nel secondo tempo avete un po' perso le distanze tra di voi...
"C'è stato qualche minuto di difficoltà. Loro sono cresciuti, ma abbiamo creato molte occasioni anche negli ultimi minuti. Essendo la prima partita, è subentrata anche un po' di stanchezza, ma penso che abbiamo fatto bene anche nel secondo tempo".

Hai provato a chiedere al mister di spostarti sulla trequarti?
"Le scelte le deve fare il mister. Dove c'è bisogno di giocare, io gioco".