Mentre non arrivano ancora indicazioni sul futuro brand, la linea della nuova stagione è ora completa. Ghiacciolo per la prima, avorio e Lupetto per la seconda, una scelta particolare per la terza, che sarà in vendita a partire dal prossimo 23 settembre. Il nuovo third kit della Roma è nero corvino, con le spalle, il colletto e i dettagli arancioni, compreso lo stemma. Un po' come accadeva sulla divisa 1998-99, sui fianchi è presente una texture leopardata grigia e nera che riprende il pattern Nike della linea ‘Safari' (creata dal designer Tinker Hatfield), che ha consegnato il nome a un noto modello Air Max che ispira la nuova casacca giallorossa.

Così come è successo per gli altri maggiori club europei Nike, la casa americana ha aggiunto nella collezione una NBHD Air Max 90 ridisegnata ad hoc in base ai colori della terza maglia. Anche i calzoncini e i calzettoni sono neri con dettagli grigi e arancioni.

Un altro effetto vintage

Come spesso è accaduto nelle ulti- me stagioni, la divisa vuole richiamare elementi grafici del passato, in questo caso il third kit che Francesco Totti e compagni hanno vestito nel corso della stagione 1998-1999. Nella maglia firmata Diadora l'arancione era un po' più presente e c'era un colletto più classico, il nero di base era chiaro e il grigio dominava ampiamente i fianchi. Quella versione era decisamente meno minimale, dal momento che sulle maniche campeggiavano tanti lupetti non circoscritti ordinati in fila.

Un altro elemento in comune è il font (che tra l'altro era piuttosto simile a quello di quest'anno, imposto dalla lega), sempre bianco ma con bordi arancioni.