Enrico Castellacci, presidente dell 'associazione dei medici di calcio (L.A.M.I.C.A), ha parlato  in merito all'inizio della prossima stagione calcistica, che per alcuni rischia di non poter partire a causa dei tanti giocatori risultati positivi al Covid-19 dopo le vacanze. Queste le sue parole rilasciate a Radio Punto Nuovo:

«Non dobbiamo avere troppe preoccupazioni, ma occhio. I calciatori sono stati in giro, durante le vacanze, ci può stare qualche contagio. Adesso per fortuna cominciano i ritiri, quindi i ragazzi saranno blindati e avranno tutto il tempo di riprendersi in vista del campionato. Si tornerà un pò tutti nella bolla e il protocollo vigente è quello ormai solito, quindi, non bisogna creare troppi allarmismi.

Il campionato, ad oggi, non credo sia a rischio, sarei moderatamente ottimista. I club stanno mantenendo una soglia dell'attenzione altissima. Bisognerà rivedere, forse, i protocolli. Sarà il punto nodale. Noi avevamo proposto una revisione, portare avanti questo modus operandi per tutto il campionato sarebbe devastante dal punto di vista fisico ed economico: c'è bisogno che tutte le commissioni valutino diversi tipi di protocollo, in base alla virulenza effettiva del virus. Occorre elasticità».