L'eliminazione dall'Europa League ha chiuso ogni speranza per la Roma di giocare la Champions League del prossimo anno. Essendo arrivati soltanto quinti in campionato, i giallorossi avrebbero dovuto vincere la competizione, ma il Siviglia li ha fermati agli ottavi. La mancata qualificazione però permette al club di risparmiare un milione di euro sull'acquisto di Gonzalo Villar. Come riportato da plazadeportiva.com oltre ai 4 milioni spesi per il centrocampista, la Roma avrebbe dovuto garantire un bonus da 800.000 euro al Valencia e 200.000 all'Elche, nel caso in cui il classe '98 fosse sceso in campo almeno 5 volte (ha totalizzato 9 presenze tra campionato ed Europa League) e che appunto la squadra di Fonseca avesse ottenuto un posto nella prossima Champions League. Una magra consolazione, per un obiettivo mancato.