Domenica sera la Roma inaugurerà la nuova maglia contro la Juventus. La divisa 2018-19 disegnata da Nike è densa di storia e di identità: la texture ad anelli riprende infatti le maglie della "lorica hamata", la maglia indossata dai legionari dell'esercito romano dal IV secolo a.C. fino a ben oltre la caduta dell'Impero. Era di solito prodotta in acciaio, a volte in con inserti in bronzo, e composta da una fitta trama di anelli metallici di diametro variabile dai 6 agli 8 mm.

Qesto tipo di maglia protettiva era molto pesante: poteva arrivare anche a pesare 15 chili, ma il suo peso veniva spesso scaricato sulle anche grazie all'uso di una o due grosse cinture di cuoio. La sua realizzazione era dispendiosa e molto lunga, ma se trattata bene una "lorica hamata" poteva fornire la sua protezione a un legionario per decenni.

"La grafica corre lungo il corpo della maglia, di color rosso intenso, dando l'impressione di un'armatura metallica che i giocatori indosseranno per affrontare le sfide sul campo", ha scritto la Roma sul proprio sito, "Questa trama rappresenta il legame imprescindibile tra la Roma, la città e i suoi tifosi in ogni angolo del mondo".