Francesco Totti ha parlato al sito ufficiale del Liverpool in vista della sfida dell'andata della semifinale di Champions League in programma domani ad Anfield. Ecco le sue parole: 

"Il Liverpool è un modello da seguire per l'atmosfera, il sentimento e la passione dei tifosi". La leggenda della Roma scese in campo ad Anfield in Champions League nella stagione 2001/02, uscendo sconfitto per 2-0: "Nonostante il risultato ho un bel ricordo di quella gara. Ovviamente, se ripenso alla finale di Coppa dei Campioni del 1984 è un brutto ricordo, quindi avremmo evitato un sorteggio del genere. Ma dovevamo pescare una delle 3 migliori squadre d'Europa e ci è toccato il Liverpool".

Nel Liverpool gioca Salah suo ex compagno di squadra: "In questa stagione ho visto alcune partite del Liverpool, soprattutto perché ci gioca Salah ora. L'ho seguito costantemente. Dopo il sorteggio ho rivisto le loro partite in Champions League e penso davvero che sarà una partita difficile per entrambe. Salah in un certo senso mi ha sorpreso che abbia fatto così bene nella sua prima stagione al Liverpool. D'altra parte, considerando la squadra, l'allenatore che hanno, che per me è uno dei migliori al mondo, non mi ha sorpreso molto. E' stato messo nelle condizioni di esprimersi al meglio".