Nell'ultima partita amichevole del breve torneo internazionale China Cup, la Repubblica Ceca ha battuto i padroni di casa per 4-1, dopo che la Nazionale del ct Marcello Lippi era passata in vantaggio nel primo tempo con il gol di Fan. I cechi hanno ribaltato il risultato grazie ad una prova maiuscola nella seconda frazione, figlia delle sostituzioni del ct Jarolim, che ha gettato nella mischia anche Patrik Schick. Il giallorosso ha ripagato la fiducia del suo allenatore con una buona prova e il gol del vantaggio.

A fine partita, il giocatore ceco ha rilasciato alcune brevi dichiarazioni: "Un gol che mi aiuta, ma non voglio sopravvalutarlo, devo ancora crescere. Non ho comunque intenzione di minimizzare le qualità della Cina, che nel primo tempo ci ha creato problemi, ma contro un avversario così potevamo fare più gol". Inoltre, ha aggiunto: "La formazione è sempre scelta dal mister. Mi piace giocare a due in attacco, sono abbastanza a mio agio con questa disposizione. Abbiamo avuto molta intesa durante il gioco, e abbiamo avuto anche un paio di occasioni insieme. Penso che non sia stato affatto male. Anche le riserve, comunque, si fanno vedere. Sarò un po' stanco dopo un viaggio di 12 ore, ma sarei felice di giocare con la Roma. Giocare o essere tra i candidati per una partita è sempre una cosa che piace".