Chris Smalling è uno di quelli ad aver il miglior impatto sulla Roma di Fonseca dal momento del suo arrivo in giallorosso. Il centrale difensivo inglese si è raccontato in una intervista alla rivista sportiva World Soccer Magazine, in cui ha parlato anche dei suoi obiettivi stagionali in giallorosso.

Da giovane però, prima di diventare un calciatore, l'inglese aveva altri piani: ""Per me l'Università rappresentava il piano A, mentre il calcio era il piano B". Poi l'inizio di stagione con la Roma gli ha fatto guadagnare continuità di rendimento, tanto da essere stato preso in considerazione dal ct inglese Southgate per un ritorno con la nazionale inglese: "Adesso sogno una chiamata per Euro 2020".  Merito anche del lavoro suo e del suo allenatore a Trigoria, dove le ambizioni per la stagione in corso sono molto chiare: "Fonseca è ambizioso. L'obiettivo è tornare in Champions ma sarebbe fantastico vincere l'Europa League".