Al termine del pareggio per 1-1 contro il Gent che ha permesso alla Roma di conquistare un posto agli ottavi di finale di Europa League, il fantasista armeno Mkhitaryan ha parlato ai microfoni di Roma Tv.

Conosci questa competizione, è difficile. Stasera l'abbiamo capito
"Sì, nella partita d'andata abbiamo vinto solo 1-0, non era facile però era abbastanza per venire qui e giocare il ritorno. Con questo campo era difficile fare di più, abbiamo giocato tre giorni fa. Abbiamo fatto il possible per vincere ma quello che conta è aver superato il turno".

Al di là del nome, l'avversario era duro
"In questa competizioni non ci sono avversari facili, sono tutti preparati, sanno tutti giocare a calco, sanno tutti difendere e attaccare. Oggi tutti giocano a calcio, non si guarda più al nome della squadra".

Hai giocato a destra, a sinistra, al centro. Dove preferisci giocare?
"E' uguale, è più importante giocare e aiutare la squadra. Se è sulla sinistra, a destra o a centrocampo è uguale. Voglio aiutare la squadra con gol e assist per vincere le partite".