Dalla stagione 2021-2022 partirà la Conference League. La nuova competizione UEFA, la terza nelle gerarchie delle coppe, prevede una struttura di qualificazione composta da 32 squadre divise in otto gruppi da quattro. Saranno rappresentate trentaquattro federazioni e di conseguenza verrà ridotto il numero delle formazioni partecipanti all'Europa League, da 48 a 32.

In Serie A cambia quindi la modalità di qualificazione alle competizioni europee: la sesta classificata si qualificherà alla nuova competizione, mentre gli slot previsti per l'Europa League resteranno soltanto per la vincitrice della Coppa Italia e per la quinta in classifica.