Un derby per 40mila spettatori. Questo al momento il dato previsto per domenica 1° settembre, con lo stadio Olimpico che potrebbe presentare molti spazi vuoti nonostante l'importanza della sfida. Numeri inferiori rispetto a quelli registrati nei due incroci della passata stagione, rispettivamente 46.600 il 29 settembre 2018 e oltre 53mila lo scorso 2 marzo. Praticamente esauriti i tagliandi di Curva Sud Centrale, risulta essere maggiore la disponibilità in Curva Sud Laterale (35 euro) e nella Tribuna Monte Mario lato Sud (95 euro). L'eventuale - ma al momento molto difficile - sold out in Curva Sud Centrale e Laterale, porterà come noto anche all'apertura dei Distinti Sud (45 euro).

Ci si avvicina così a un derby con diverse migliaia di seggiolini vuoti a causa da un lato dell'elevato prezzo dei tagliandi e, dall'altro, da un avvicinamento alla sfida caratterizzato da un eccessivo allarmismo che porterà molti a disertare lo stadio. Ultimata la fase di prelazione per gli oltre 18mila abbonati nella serata di domenica, ovvero a ridosso dell'esordio stagionale con il Genoa, la giornata odierna sarà la terza dedicata alla vendita libera. Biglietti per il derby di domenica sera che, come reso noto dalle due società con largo anticipo, possono essere ottenuti esclusivamente presso i centri Ticketone abilitati presentando un documento d'identità. Previste inoltre riduzioni in Tribuna Monte Mario (ingressi 11-13) per i nati dal 1° gennaio del 2004 in poi (60 euro) e per i tifosi invalidi con accompagnatore al seguito (40 euro). Questi ultimi possono ritirare i tagliandi solamente nei centri di Via Calderini e presso i centri commerciali Roma Est e Parco Leonardo.

Cinque giorni e sarà finalmente tempo di derby, diverse giornate ancora a disposizione per rimpolpare le fila romaniste con l'obiettivo di colorare di giallo e di rosso l'Olimpico al cospetto dei rivali cittadini. L'obiettivo in casa Roma è quello di assistere alla futura presenza di almeno 15mila spettatori giallorossi che, nonostante la minoranza (ma soltanto numerica), sapranno alzare il volume per contrastare a colpi di cori e battimani la tifoseria biancoceleste. Il derby si avvicina e con esso la fine della vendita in programma nella serata di sabato, come imposto dal regolamento in materia di gare esterne.

Non soltanto il derby di domenica sera perché, alle 23.59 di domani, calerà il sipario sulla campagna per i mini-abbonamenti del girone di Europa League. Ultime ore utili quindi per chi fosse interessato ad assistere dal vivo alle tre gare interne europee, con il sorteggio di Montecarlo di venerdì che ci svelerà i nostri futuri rivali. A disposizione tutti i settori dell'Olimpico, inclusa una Curva Sud che a differenza del campionato non ha fatto registrare il tutto esaurito, nonostante i prezzi favorevoli. Passando al prossimo impegno interno di Serie A, ovvero la sfida contro il Sassuolo in programma il 15 settembre alle ore 15 (data e ora in attesa di conferma ufficiale), da diverse settimane sono in vendita i tagliandi nelle canoniche modalità, ovvero: sul sito della società, tramite Call Center, nel Ticket Office di Viale delle Olimpiadi, nei centri Vivaticket e presso gli AS Roma Store. Curva Sud Centrale, esaurita in abbonamenti, e Distinti Nord che saranno aperti solo in caso di sold out nei Distinti Sud: questi gli unici settori non disponibili in vista della seconda gara casalinga di campionato. Prima però c'è un derby ormai alle porte, tra l'attesa di molti e il desiderio di altri che nelle prossime ore si assicureranno la possibilità di popolare gli spalti dell'Olimpico.