Gianluca Mancini è un nuovo difensore della Roma. L'ex difensore dell'Atalanta è arrivato nella Capitale e si è già unito ai nuovi compagni. Il giovane centrale arriva in giallorosso in prestito con obbligo di riscatto, per un valore del cartellino che, con i vari bonus, arriverà sui 25 milioni di euro.

Visualizza questo post su Instagram

Gruppo, pubblico, cuore... ITALIA. Che inizio fantastico! The best is yet to come 🇮🇹👊🏻 @azzurri #forzaazzurri

Un post condiviso da Gianluca Mancini (@gianlumancio_23) in data:

La scheda di Gianluca Mancini

Data di nascita: 17/apr/1996

Luogo di nascita: Pontedera Italia

Età: 23

Altezza: 1,90 m

Nazionalità: Italia

Posizione: Difensore centrale

Piede: destro

Presenze in Serie A: il difensore ha disputato 41 partite con la maglia dell'Atalanta

Gol e assist: ha totalizzato 6 reti, fornendo anche un assist

Carriera

Gianluca Mancini cresce nel settore giovanile della Fiorentina, con cui nel 2011 vince lo scudetto Giovanissimi Nazionali. Sarà con la stessa squadra viola che nel 2014 svolgerà il ritiro precampionato in prima squadra agli ordini di Vincenzo Montella, che lo schiererà come titolare in alcune amichevoli. Non giocherà mai però partite ufficiali con la maglia viola, raccogliendo alcune convocazioni in Europa League senza mai entrare in campo. 

Il 10 luglio 2015 viene ceduto in prestito al Perugia in Serie B. Qui arriverà il suo esordio a livello professionistico l'11 settembre 2015, a soli 19 anni, durante la seconda giornata di campionato contro il Pescara, poi persa per 2-1. Verrà sostituito al termine del primo tempo. Alla fine della stagione otterrà 12 presenze, che saranno però valide per venir acquistato a titolo definitivo dalla squadra umbra, con la quale firmerà un quadriennale. Durante il mercato invernale dello stesso anno verrà acquistato dall'Atalanta, che sceglierà però di lasciarlo in prestito al Perugia fino alla fine della stagione. Il suo secondo anno in Serie B si concluderà con 13 presenze, in cui giocherà da titolare la semifinale play-off contro il Benevento, che poi la squadra umbra perderà.

Nell'estate del 2017 si trasferisce così a Bergamo, dove il 24 settembre 2017 farà il suo esordio in Serie A a 21 anni; la partita si gioca contro la Fiorentina e terminerà 1-1. Il suo primo gol nel massimo campionato professionistico lo realizzerà il 4 febbraio 2018, con la rete decisiva nella partita vinta di misura contro il Chievo per 1-0. Alla fine del suo primo campionato di Serie A otterrà 11 presenze ed un gol. Il 26 luglio 2018 arriverà anche l'esordio con gol durante i preliminari di Europa League; Mancini segna il momentaneo 2-0 nella partita casalinga contro i bosniaci del Sarajevo. Alla fine la squadra bergamasca pareggerà la partita 2-2.

In Nazionale 

Il suo esordio con la maglia degli azzurrini arriverà il 1 settembre 2017, in cui sarà schierato titolare dall'Under 21 guidata da Luigi Di Biagio nell'amichevole persa per 3-0 contro la Spagna. La prima convocazione con la Nazionale maggiore arriverà il 16 novembre 2018, in cui il ct Mancini decide di convocarlo per il raduno. Per l'esordio in campo dovrà aspettare il 26 marzo 2019, a 22 anni, quando verrà schierato titolare nella partita vinta 6-0 contro il Liechtenstein, valida per le qualificazioni all'Europeo 2020. Sarà poi riconfermato da Di Biagio per l'Europeo Under 21 da poco conclusosi in cui giocherà da titolare.

Descrizione tattica

Mancini inizia la propria carriera calcistica come centrocampista, prima di essere schierato nel corso degli anni come difensore centrale. È un giocatore fisico e potente, dotato di buona tecnica individuale con i piedi, ma la sua vera caratteristica è l'abilità nel gioco aereo. Questo sia in fase offensiva che in quella difensiva gli permette sempre di spiccare e sovrastare gli avversari in area di rigore; i suoi gol arrivano principalmente di testa. Molto rapido e bravo negli anticipi, è anche capace di impostare la manovra; cosa molto apprezzata dal nuovo allenatore giallorosso Fonseca a cui piace impostare dal basso la manovra. Lo stesso Mancini ha dichiarato di avere come modello, per caratteristiche e grinta, Marco Materazzi.