Francesco Totti ha rilasciato alcune dichiarazioni all'emittente televisiva BeinSports Francia. Durante l'intervista il dirigente giallorosso si è soffermato su Mohamed Salah e sulla scelta di lasciare la Roma per andare al Liverpool. Queste le sue parole.

"Chiunque va via mi dispiace, perché poi ti ci affezioni, frequentandolo giorno dopo giorno riesci a capire che persona è, chiunque, da Salah a Alisson o tante persone che sono andate via, è normale che soprattutto in quel momento ti dispiace. Con Salah avevo un rapporto particolare, quando giocava con me e segnava con me mi diceva sempre che era un altro giocatore, che si divertiva, gli piaceva come riuscivo a metterlo con facilità in zona gol. Poi era una persona eccezionale, vera, una persona che ha dato tanto alla Roma. Purtroppo nella vita si fanno delle scelte e vanno rispettate e lui penso che ha fatto bene a fare questa scelta di andare al Liverpool perché è una delle società più importanti d'Europa, ha vinto tantissimo, perciò per un top player come lui penso sia doveroso e normale andare a giocare in una squadra come quella. Tuttora lo sento, ci messaggiamo e sono contento di poter dire di aver conosciuto sia una grande persona che un grande giocatore".