Al termine di Roma-Empoli 2-1 hanno rilasciato delle dichiarazioni alcuni giocatori dei toscani. Queste le parole di Manuel Pasqual e Rade Krunic.

Pasqual

"Il risultato è bugiardo. La squadra ha mostrato grande volontà e determinazione, creando dei problemi alla Roma. La volontà nel secondo tempo era quella di provare a ribaltare la partita, purtroppo anche per colpa della sfortuna non ci siamo riusciti. Non abbiamo mai lasciato grandi spazi alla Roma, peccato per quelle due palle inattive che ci hanno fatto andare per due volte in svantaggio. Nella ripresa siamo riusciti a farli allungare un po'. Dispiace per quel gol annullato nel finale, perché meritavamo qualcosa di più".

La prossima sarà lo scontro diretto contro il Frosinone…
"Da qui alla fine ci saranno undici finali. Vogliamo rimanere fuori dalla zonadella retrocessione. Questo passa per forza dalla sfida contro il Frosinone".

Krunic

"Dispiace per il gol annullato. E' la prima volta che il Var annulla un mio gol ed è una sensazione bruttissima. Non ho capito in diretta cos'era successo a Oberlin in area di rigore. Mi dispiace per la squadra, quel gol ci avrebbe fatto conquistare un punto fondamentale. Avevamo tempo e possesso palla, mancava soltanto la rete. Ho avuto anche un'altra occasione in cui avrei potuto fare meglio. Per salvarci dobbiamo fare meglio. Stiamo provando a giocarcela su ogni campo, ma noi proviamo a mettere dentro tutto quello che abbiamo. Speriamo che in futuro la fortuna girerà dalla nostra parte".

Contro il Frosinone?
"Sarà una gara importantissima per noi, dobbiamo vincerla. Non c'è altro da aggiungere. Dobbiamo giocare da squadra, migliorando in certi aspetti. Sarà una gara da vincere e basta".