Fuori dalla Capitale

Da Kluivert a Villar: i giocatori della Roma in prestito

L'olandese al Valencia gioca e segna. Lo spagnolo non riesce a incidere alla Sampdoria. Buona prima parte di stagione per Reynolds al KVC Westerlo

Justin Kluivert con la maglia del Valencia

Justin Kluivert con la maglia del Valencia (GETTY IMAGES)

Matteo Cirulli
10 Dicembre 2022 - 09:00

Il mercato della Roma passa principalmente dalle cessioni, soprattutto i calciatori che sono ormai al di fuori del progetto tecnico dei giallorossi e per svariate motivazioni la scorsa estate sono stati ceduti in prestito. Sono 4 i calciatori della prima squadra che hanno lasciato la Capitale nella scorsa sessione di mercato: Justin Kluivert, Carles Perez, Gonzalo Villar e Bryan Reynolds.

Partendo dalla Spagna, sono due i giocatori giallorossi che stanno trovando sempre più spazio nelle rispettive squadre. Justin Kluivert, dopo il trasferimento sfumato al Fulham per il mancato permesso di lavoro, si è trasferito a Valencia, dove ha trovato in panchina Rino Gattuso. L'attaccante in questa stagione ha giocato 518 minuti, spalmati in 10 partite. Il figlio d'arte ex Ajax è inizialmente partito dalla panchina, ma col passare del tempo si è ritagliato sempre più spazio nel 4-3-3 di Gattuso, principalmente nel ruolo di ala destra. Uno stravolgimento per Kluivert, che a inizio carriera era solito giocare sulla sinistra. L'olandese ha realizzato anche 2 gol e 1 assist nella Liga, e in questa pausa per il Mondiale in Qatar si sta mettendo in mostra: ha segnato il gol del 4-2 contro il Clermont Foot in amichevole.

Il secondo giocatore che sta trovando spazio nel campionato spagnolo è Carles Perez. L'ex Barcellona si è trasferito in prestito con diritto di riscatto al Celta Vigo, dove da inizio stagione ha giocato 666 minuti tra campionato e Copa del Rey. Così come Kluivert, anche Carles Perez in Liga si è reinventato, agendo da vero e proprio jolly: in 15 partite ha infatti ricoperto più ruoli offensivi, passando dalla fascia destra alla sinistra, agendo anche come seconda punta. Il bottino non è esaltante, 1 gol e 3 assist, ma Carles Perez per essere riscattato dovrà convincere il nuovo tecnico del club spagnolo, Carlos Carvalhal, che ha preso il posto di Eduardo Coudet.

Gli altri prestiti

Fatica a brillare Gonzalo Villar. Dopo una prima parte di stagione più che esaltante nella Roma, il centrocampista spagnolo è stato mandato in prestito alla Sampdoria, andando a rinforzare un centrocampo alla ricerca di qualità tecniche, che sicuramente non mancavano all'ex numero 14 giallorosso. Tolta la prima giornata di campionato, Villar ha sempre giocato (anche nel match in Coppa Italia contro l'Ascoli) per i blucerchiati, senza tuttavia lasciare il segno. 

Chi invece sta facendo molto bene è Bryan Reynolds. L'americano, trasferitosi in prestito al Westerlo ha giocato 15 partite, quasi tutte da titolare, molto spesso giocando per tutti e 90 i minuti. Nel campionato belga il terzino destro ex Dallas ha realizzato 3 assist e 1 gol, un bottino interessante per un calciatore di soli 21 anni, alla prima vera stagione da titolare in Europa. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA