"Il derby l'ho giocato con gli antidolorifici, perché volevo esserci ad ogni costo". Queste le dichiarazioni di Radja Nainggolan in un'intervista al portale belga sporza.be, nella quale ha dichiarato: "Ho avuto un piccolo infortunio mentre ero in Nazionale, ma mi riprendo sempre più velocemente del normale. Ero all'80-85%. Per il derby ho preso degli antidolorifici. Una volta che l'effetto è svanito, avevo ancora un po' di dolore".

Sui tweet che mettevano in discussione il suo infortunio, il belga ha detto: "Non posso farci niente se mi infortuno. Mi sarebbe piaciuto giocare contro Messico e Giappone perché voglio cogliere anche la più piccola occasione in vista del Mondiale. Questo è ciò per cui lavoro".

Radja non si pronuncia sulla possibilità di vincere lo Scudetto: "Già in passato ne abbiamo parlato troppo spesso, rimanendo delusi. Ora pensiamo ad una partita alla volta, poi vedremo dove saremo alla fine". Il prossimo impegno ci mette di fronte all'Atletico Madrid: "Questa è la cosa più importante al momento. Sappiamo che per qualificarci basterebbe la vittoria nell'ultimo turno contro il Qarabag, ma vogliamo passare il turno il più velocemente possibile e cercare di arrivare primi".