Dichiarazioni

Mourinho: "Banti adesso dov'è? Perché ha chiamato Guida al Var?"

Le parole del mister: "Ho già visto l'episodio: è un tocco, non è fallo e l'arbitro non aveva dato il rigore. Non parliamo solo di oggi, ma anche di Venezia, Bologna e tantissimi altri"

Mourinho (Getty Images)

Mourinho (Getty Images)

La Redazione
09 Maggio 2022 - 21:18

Jose Mourinho ha commentato la sconfitta di Firenze. Queste le sue parole: 

Mourinho a Dazn

Era preoccupato per la condizione dei suoi già nel prepartita
"La spiegazione l'aspettiamo noi da tante partite e non ce l'abbiamo. Oggi c'è una doppia spiegazione. Una è che a noi dopo giovedì mancavano energie fisiche e mentali, a differenza di una Fiorentina che ha preparato la settimana la partita. Però vorrei una spiegazione da Banti di Livorno, che non è lontano da qua, ma non li sentiamo mai. Ho già visto l'episodio, è un tocco, non è un fallo e l'arbitro non aveva dato il rigore. Non era Var e Banti interviene e se stiamo parlando dei tre punti di oggi finiamo così, neanche dico che al di là di questo rigore del signor Banti la Fiorentina è stata più forte ha giocato con una spinta e velocità differenti, con una concentrazione differente meritando di vincere. Però il problema è che non parliamo solo di oggi, ma anche di Venezia, Bologna e tantissimi altri episodi che sono senza spiegazione. Banti adesso dov'è? Non so se a Coverciano o a Milano, perché ha chiamato un arbitro come Guida che era a dieci metri e ha visto che non era rigore? Perché? Sono questo tipo di spiegazioni che vogliamo e non abbiamo e alla fine è così perché sì, abbiamo una finale che assorbe emozioni ed energie e non è facile a Roma e alla Roma dimenticarsene, però abbiamo un campionato da giocare ed è troppo quello che succede a questa squadra".

Mourinho ha saputo portare di nuovo tanta gente all'Olimpico. Gli dobbiamo tanto sotto diversi punti di vista. Come mai oggi la squadra era come impaurita mentre la partita è partita subito a mille? Zalewski si è sentito molto poco.
"Molto semplice. Zalewski 12 mesi fa oggi sarebbe stato nella panchina della Primavera, 12 mesi dopo ha giocato 8 o 9 partite di fila, quarti e semifinali di Conference. La differenza della verticalità con l'orizzontalità è data dalle 14 partite in più che questa squadra ha fatto più della Fiorentina che durante tutta la stagione ha preparato una sola partita per ogni settimana. 14 partite, con almeno 10 chilometri per partita, sono tanti. Ed è la differenza tra intensità o meno intensità, concentrazione o meno concentrazione ed è molto semplice. Grazie per le parole iniziali anche perché sappiamo che abbiamo il rispetto dei romanisti, ma vogliamo anche il rispetto dei Banti di questa vita che seduti nella loro sedia ci hanno tolto tanti punti e tanti sforzi dei ragazzi".

© RIPRODUZIONE RISERVATA