Due anni dopo

Tutti allo stadio: si torna al 100% della capienza

Quasi 50.000 tagliandi già strappati per il Bodø, oltre 40.000 per la Salernitana. In vendita il 25% residuo della Curva Sud, sold-out: sarà riservato agli abbonati

26 Marzo 2022 - 07:00

Settecentosettantasette giorni dopo, lo Stadio Olimpico potrà tornare a riempirsi al 100% della sua capienza. Roma-Salernitana, in programma domenica 10 aprile alle 18, sarà la prima partita dopo due anni in cui si potranno riempire tutti i posti disponibili. L'ultima era stata Roma-Lecce del 23 febbraio 2020, poi la pandemia di Covid-19 ha imposto prima un prosieguo di stagione a porte chiuse, poi un'altra con aperture e chiusure a intermittenza, senza però mai la possibilità di riempire lo stadio in ogni ordine di posto. Una prima riapertura era stata tentata tra settembre e ottobre 2020, agli inizi del campionato 2020-21, a soli 1.000 spettatori, su invito. La situazione epidemiologica, tuttavia, costrinse il governo a fare marcia indietro a metà ottobre: partite di nuovo senza pubblico fino al termine della stagione. Per ritrovare i tifosi allo stadio si è dovuto aspettare l'inizio del campionato corrente: ad agosto 2021 un primo passo verso il ritorno alla normalità, con la capienza fissata al 50% del totale, aumentata poi al 75% nel mese di ottobre. Ma una nuova ondata di contagi aveva poi costretto all'ennesimo dietrofront a cavallo tra la fine dell'anno e l'inizio del 2022: prima, portando nuovamente la capienza al 50%, poi, per sole due giornate (quelle del 16 e del 23 gennaio), fissando addirittura il tetto a 5.000 spettatori. A febbraio il ritorno prima al 50% e poi al 75% della capienza totale fino al Decreto Legge di ieri che, con effetto immediato, ha portato la capienza al 100% del totale.

Questo permette quindi alla Roma di riaprire la vendita dei biglietti nei settori andati già esauriti e i tifosi giallorossi potranno quindi nuovamente approfittare, qualora non siano riusciti a farlo, degli sconti offerti dal "Pack 3 partite", che include i match contro Salernitana, Bologna e Venezia: con appena 30 euro si potrà assistere a tutte e tre le gare. Limitatamente alla partita con la Salernitana, sono stati venduti già oltre 40.000 biglietti (compresi quelli contenuti nel pack). Non è la prima volta che la Roma agevola i suoi sostenitori con un unico pacchetto comprendente tre partite casalinghe: era stato proposto anche per le gare contro Cagliari, Genoa e Verona, in programma tra fine gennaio e metà febbraio, era stato poi "vanificato" dal limite di 5.000 spettatori imposto dal governo e poi dal 50% di capienza totale. Riaperti tutti i settori già sold-out anche per la gara contro i norvegesi del Bodø/Glimt di giovedì 14 aprile, valida per il ritorno dei quarti di finale di Conference League. Anche per la gara europea la risposta dei romanisti è stata, come sempre, di grande partecipazione: manca poco e verrà toccato il traguardo dei 50.000 tagliandi venduti (a circa venti giorni dalla partita).

Riconoscenza per gli abbonati

Con il ritorno alla capienza piena, verranno messi in vendita anche il 25% dei posti rimanenti in Curva Sud, andata sold-out durante la campagna abbonamenti, lanciata dalla Roma quando la capienza era fissata al 75% del totale. La società giallorossa, come segno di riconoscenza verso gli abbonati, concederà a questi, di qualsiasi settore, l'opportunità di acquistare i biglietti del residuo 25%, che potranno essere messi a disposizione di conoscenti. Con ogni codice possono essere acquistati fino a un massimo di 4 biglietti e la procedura è semplicissima: basterà cliccare sull'apposito link ed effettuare il login inserendo il proprio PNR e la data di nascita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tags: