le parole

Luca Di Bartolomei: "Spero Abraham resti a lungo. A Mourinho va dato tempo"

Il figlio di Agostino: "La Roma deve ritrovare l'abitudine alla vittoria. Io punterei sulla Conference. Tenere i talenti della Primavera l'acquisto migliore"

Luca Di Bartolomei (Getty Images)

Luca Di Bartolomei (Getty Images)

La Redazione
16 Marzo 2022 - 11:25

Alla vigilia di Roma-Vitesse e pochi giorni prima del derby contro la Lazio, Luca Di Bartolomei, figlio dello storico capitano giallorosso Agostino, ha rilasciato un'intervista alla Gazzetta dello Sport. Eccone un estratto in cui tratta i temi giallorossi.

Che derby si aspetta?
"Un derby in cui purtroppo ci batteremo solo per il primato cittadino. Due squadre che non giocano benissimo, anche se la Lazio forse un po' di più e questo giustifica il punto in più. Speriamo di vincerlo, nonostante un Immobile che ha superato Piola...".

Il derby può condizionare l'Europa?
"La Roma ha bisogno di ritrovare l'abitudine alla vittoria. Io punterei sulla Conference, mi auguro sia anche il discorso della proprietà. Il derby sia un passaggio di un percorso più ampio".

Mourinho le sta piacendo o, viceversa, l'ha delusa?
"Ci aspettavamo il taumaturgo che potesse risolvere le cose di colpo. Poi se lasci il cuore e pensi, capisci che serve un ragionamento di sistema. A Mou va dato tempo, è in una fase nuova della sua carriera. Resta un tecnico da scontro, ma oggi è anche chioccia. La Primavera produce talenti a costo zero: crescerli senza farci cassa è il più grande acquisto per il futuro".

Per chiudere, Abraham-Immobile è la sfida chiave?
"Credo di sì, possono lasciare il segno. Immobile è complicato da fermare, Abraham qui ha fatto il cambio di passo, è esploso e spero possa restare a lungo".

© RIPRODUZIONE RISERVATA