I sette italiani titolari in campo contro il Porto hanno fatto molto piacere a Roberto Mancini che, nel corso di un'intervista rilasciata al Corriere della Sera, ha elogiato la Roma per la sua strategia. "Siamo rimasti piacevolmente scioccati. Non credo però sia un messaggio. La Roma sta facendo una buona politica. Se riesce a prendere altri italiani può avere una base molto solida, perché i ragazzi stanno crescendo in fretta. Cosa ho capito dalla prova di Zaniolo in Champions? Che può giocare in un altro ruolo, anche se non è il suo. Adesso appena tocca palla fa gol. Lo avevo seguito all'Europeo Under 19 e, oltre a lui, mi avevano impressionato Tonali, Kean e Scamacca. Lui mi era piaciuto perché è forte fisicamente. Arriva spesso al tiro e quando ha il pallone non glielo portano via".