Il general manager della Roma, Tiago Pinto, è intervenuto ai microfoni di Dazn nel pre-partita della gara con il Milan. Di seguito le parole del dirigente giallorosso.

Quanto manca per Oliveira e Maitland-Niles.
"Su Niles posso dire che stiamo parlando con l'Arsenal ed è un trasferimento che dobbiamo fare nelle prossime ore. Ma non parlo se non ci sono aggiornamenti: sul centrocampista non è il momento di parlare".

Sulla situazione Covid-19 in Serie A.
"Capisco la domanda, purtroppo negli ultimi due anni abbiamo vissuto questa realtà. Dobbiamo capire le regole del calcio e del campionato, ma è una situazione che riguarda il mondo intero e la salute pubblica, Anche i club devono discutere e riflettere, ma è oltre il calcio. Come Roma partecipiamo a tutte le discussioni, ma il Covid-19 va oltre il calcio, bisogna capire la misura delle cose. Le regole applicate dalla Uefa esistono, se cambiamo le regole campionato per campionato si crea confusione. Sono d'accordo con la decisione di ieri della Lega".

Sulla partita.
Credo che la partita di Bergamo sia stata importante per noi, anche psicologicamente. Era tanto che non vincevamo una partita così. Io credo che anche oggi, come ha detto il mister, per calciatori, allenatori e dirigenti non ci sia modo migliore di iniziare l'anno. Sappiamo che è un big match, sappiamo la responsabilità che abbiamo e conosciamo le qualità del Milan, ma vogliamo vincere e sono fiducioso che possiamo riuscirci".