Le ultime

Calciomercato: da oggi i calciatori in scadenza possono accordarsi con altri club

In Serie A sono 110 i giocatori a non aver ancora rinnovato il contratto: Mkhitaryan, Fazio e Santon nella Roma. Via libera anche per Mbappé, Rudiger, Zakaria e Kamara

Mbappé e Pogba durante i Mondiali del 2018 (Getty Images)

Mbappé e Pogba durante i Mondiali del 2018 (Getty Images)

La Redazione
01 Gennaio 2022 - 13:56

Gennaio è iniziato, e con lui la corsa ai parametri zeroDa oggi è infatti possibile, per tutti i calciatori in scadenza di contratto il 30 giugno 2022, trattare o stipulare accordi preliminari, previa informazione scritta alla società d'appartenenza, con altri club. Si apre così la caccia ai prossimi svincolati ma, anche nel caso in cui questi raggiungessero in questi giorni un'intesa con altre squadre, i pre-accordi potranno essere depositati ufficialmente a partire dall'1 febbraio, data in cui il trasferimento potrà essere ufficializzato
Dal punto di vista dei calciatori in scadenza di contratto a fine campionato, il 2022 è uno degli anni più ricchi di sempre.

I calciatori in scadenza in Serie A

In Serie A ci sono 110 calciatori con il contratto in scadenza il prossimo 30 giugno. Spiccano su tutti Dybala, Kessié, Brozovic, Insigne, Belotti, Perisic e Cuadrado. Molto probabilmente i due juventini troveranno l'accordo per il rinnovo, mentre la situazione è più complessa per gli altri cinque colleghi. In casa Roma troviamo tre calciatori in scadenza: Mkhitaryan, Fazio e Santon. La situazione del trequartista armeno sarà valutata a fine stagione, mentre è già decisa la sorte dei due difensori: se troveranno una nuova sistemazione a gennaio la Roma li lascerà partire, altrimenti si aspetterà luglio per salutarsi. 

I calciatori in scadenza in Europa

Tra gli "indecisi sul rinnovo" in giro per il mondo merita il primo posto Kylian Mbappé. Altri due connazionali, anch'essi estremamente desiderati, gli fanno compagnia: Paul Pogba e Ousmane Dembelé. Tra le occasioni troviamo anche l'ex Roma Rudiger, Onana, Di Maria, Sule, Ginter e Modric. Si libereranno dalle proprie attuali squadre (a meno di ripensamenti a breve) anche alcuni calciatori accostati ai giallorossi: Azmoun, Kamara, Zakaria, Corona e Lingard.

© RIPRODUZIONE RISERVATA