L'analisi

Contro la Sampdoria nessun cartellino: è la prima volta in stagione in Serie A

L'unico precedente del 2021-22 risale all'esordio in Conference League. In campionato, prima della Samp, sono sempre stati ammoniti almeno due giallorossi

Abraham viene ammonito da Pairetto in Bologna-Roma (AS Roma via Getty Images)

Abraham viene ammonito da Pairetto in Bologna-Roma (AS Roma via Getty Images)

23 Dicembre 2021 - 20:35

Ieri sera si è giocata Roma-Sampdoria, gara valida per la diciannovesima giornata di Serie A. E si sa, il "day-after" la partita è giorno di riflessioni e presa in esame di numeri e statistiche. Tra i tanti dati interessanti uno rappresenta un caso più unico che raro: nel corso della partita nessun calciatore della Roma ha ricevuto un cartellino, giallo o rosso che sia. Il dato, riferito alla Roma, stupisce. La domanda sorge dunque spontanea: da quando i giallorossi non chiudevano una partita senza subire ammonizioni o espulsioni?
Nel corso della stagione 2021-2022 di Serie A, non era mai successo. Durante le diciotto gare del girone d'andata precedenti a quella con la Sampdoria, in ogni incontro almeno un calciatore si è visto sventolare il cartellino colorato dall'arbitro di turno. Anzi, almeno due: non è mai accaduto di chiudere i novanta minuti e leggere appuntato sul taccuino del direttore di gara un solo giallorosso: il minimo di calciatori romanisti ammoniti in un match di campionato era, prima di ieri sera, pari a due.
La statistica peggiora facendo il calcolo della media-ammonizioni della Roma. 50, tondi tondi, in 19 incontri i gialli ricevuti in campionato: 2.6 in media per partita. Per contestualizzare il dato: 7 ammoniti in più del Toro di Juric (non il massimo della cortesia in difesa) e dietro solo nella speciale classifica a Genoa, Venezia e Sampdoria, che si è vista ieri non essere il massimo della sportività. Non a caso si è preso come metro di paragone il Torino, che vince il titolo di squadra più fallosa del girone d'andata con una media falli pari a 17.8 a partita. Quella della Roma è di 13.2: oltre quattro interventi fallosi puniti in meno per incontro, ma sette cartellini in più sventolati.
Tornando agli zero cartellini ricevuti contro la Sampdoria, è la seconda volta in stagione che ciò accade alla Roma. Il precedente risale al 16 settembre, tre mesi fa, nella gara di esordio della Conference League. Nella vittoria per 5-1 contro il Cska Sofia nessuno degli uomini di Mourinho fu infatti ammonito o espulso. Arbitri di coppa che si sono dimostrati più tolleranti nel metro di giudizio. Sempre alla Conference League sono riferiti gli unici due casi di partita chiusa con un solo ammonito sponda romanista. Per la prima occasione si deve tornare indietro al 19 agosto: nell'andata dei playoff di coppa contro il Trabzonspor Viña fu l'unico giallorosso a essere sanzionato. La seconda volta risale invece alla sfortunata trasferta in terra norvegese contro il Bodo Glimt, quando Darboe fu l'unico ammonito sponda Roma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA