Eusebio Di Francesco ha parlato ai microfoni di Sky Sport in vista di Roma-Sassuolo. Ecco le sue dichiarazioni.

Di Francesco a Sky

Domani è un tuffo nel passato contro il Sassuolo e poi affronta suo figlio...
Manderò in ritiro la mia famiglia per minacciare Federico (ride ndr). Scherzi a parte per me il Sassuolo è stata un'esperienza importante, un grande trampolino di lancio e loro stanno crescendo tornando a essere una squadra divertente. Anche Federico è cresciuto tantissimo.

Con tante squadre ravvicinate si complica la corsa al quarto posto?
Il fatto che ci sono tante squadre può essere anche un vantaggio, poi noi siamo in ritardo rispetto ai punti e alle aspettative. Questa è un'occasione da non fallire, sono tre punti fondamentali anche in vista di Parma. Ora bisogna sbagliare il meno possibile.

Dzeko può partire titolare?
E' stato un rischio metterlo in campo anche solo per quindici minuti, veniva da un solo allenamento ed aveva fatto poco in campo aperto. Abbiamo bisogno del suo apporto e della sua presenza magari non dal primo minuto ma a partita in corso. Riguardo mercoledì valuteremo le sue condizioni e parlerò col ragazzo. E' importante anche il suo feedback prima di decidere.

L'essere tutti in discussione è uno stimolo o una pressione?
E' una pressione che ci deve dare grandi motivazioni. Fa parte del nostro lavoro, quando vengono meno i risultati bisogna interpretare le soluzioni per ritrovare dei punti in classifica che saranno fondamentali. E io devo essere bravo a farlo.