Chris Smalling, difensore della Roma, ha rilasciato una lunga intervista alla Bbc. Il centrale inglese ha parlato dell'arrivo di José Mourinho in giallorosso: "È un vincente nato, gli piace spingere tutti al limite. È stata una sorpresa per tutti, c'è stato grande entusiasmo al suo annuncio. Sapevo che i media avrebbero costruito qualcosa sul nostro rapporto ai tempi dello United. Dal mio punto di vista è stato un bene essere allenato da lui, abbiamo vinto trofei insieme e mi ha fatto capitano in una di quelle finali. Avere quindi un allenatore che ti conosce è un bene, un tecnico tra l'altro di successo e determinato nel vincere trofei a tutti i costi. So quanto sarebbe importante portare un trofeo in questo club, la storia di José mostra che la Roma ha scelto l'uomo perfetto per farlo".

"Per larga parte delle ultime due stagioni - prosegue Smalling -, siamo stati continui. Ora bisogna avere la mentalità di riuscire a superare i momenti difficili, dobbiamo essere uniti. Dobbiamo trovare continuità. Speriamo che con José e il suo staff riusciremo a farlo. C'è una bella sensazione. Le fondamenta ci sono, bisogna lavorare tutti insieme".