Anche la FIGC si schiera contro la SuperLega. Il presidente della Federcalcio Gabriele Gravina ha commentato la nascita della SuperLega da Montreaux, definendosi contrario al progetto. Queste le parole del numero uno del calcio italiano.

"Ribadisco il nostro no alla Superlega Il calcio è dei tifosi. L'unica riforma percorribile è quella nata dalla proposta Uefa sulla Champions, ogni tentativo di fuga in avanti è irricevibile e dannoso per il calcio europeo l'adesione a questo progetto pone gli stessi club fuori dal contesto riconosciuto dalla FIFA".