La prematura scomparsa di Daniel Guerini, calciatore della Lazio Primavera, ha sconvolto tutto il mondo del calcio e non solo. In tanti hanno espresso il loro sincero cordoglio a seguito dell'incidente stradale nel quale ha perso la vita il 19enne. A partire dal club biancoceleste: «Ancora increduli e sconvolti dal dolore, il presidente, gli uomini e le donne della Società Sportiva Lazio si stringono attorno alla famiglia del giovane Daniel Guerini». Lo stesso Claudio Lotito ha voluto personalmente ricordare il ragazzo ai canali ufficiali: «È stata una giornata straordinariamente triste, quella di oggi, per la nostra società. I nostri colori sono a lutto, sui volti dei ragazzi non ci sono stati sorrisi. Daniel era un ragazzo splendido, apprezzato da tutti quelli che lo conoscevano per le sue doti umane prima ancora che per quelle calcistiche. Il suo ricordo resterà per sempre a tener viva la memoria di un giovane campione, scomparso troppo presto».

Anche la Roma, nella quale Guerini ha militato dal 2011 al 2013, ha espresso il proprio dolore scrivendo su Twitter «ciao Daniel». «Non potevano darmi notizia peggiore - le parole di Riccardo Calafiori, terzino romanista, su Instagram, dove ha pubblicato anche una loro foto insieme -, bravo ragazzo e sempre sorridente. Mancherai a tutti quanti amico mio». Altri giovani giallorossi, come ButtaroRip fratello mio») e Tripi, hanno ricordato il giovane: «Una tragedia. Adesso riposa in pace amico mio», ha scritto il capitano della Roma Primavera. Tommaso Milanese, altro 2002 della Roma, lo ha ricordato con una foto nelle proprie Instagram Story, così come Antonio Mirante, portiere giallorosso.

I messaggi sono arrivati anche dai suoi ex club: la Fiorentina, che «si unisce al cordoglio della Lazio per la dolorosa scomparsa di Daniel Guerini, che aveva giocato nelle giovanili viola», il Torino, che ha fatto osservare un minuto di silenzio prima degli allenamenti della Primavera e del settore giovanile di ieri, e la Spal, «sconvolta per la tragica notizia». E ancora diversi club hanno partecipato sinceramente al dolore, così come tanti calciatori di Serie A. Luca Antonini, procuratore del giovane, ha pubblicato un commovente post su Instagram: «Sono disperato e senza parole. Il tuo sogno era il mio sogno. Daje, vola in alto come un'aquila sa fare. Ti porterò per sempre nel mio cuore».

Le istituzioni

«Sono vicina ai familiari di Daniel Guerini, giovane promessa della Primavera della Lazio - ha scritto la sindaca di Roma Virginia Raggi -, scomparso a soli 19 anni». Prima era stato Daniele Frongia, assessore allo Sport di Roma Capitale ad aver rivolto un pensiero al giovane: «Roma e l'Amministrazione tutta si stringono alla famiglia e agli amici di Daniel Guerini, giocatore di calcio nella Primavera della Lazio, prematuramente scomparso questa notte in un incidente stradale». Anche Giovanni Malagò, presidente del Coni, ha espresso tutto il suo dispiacere per la morte del 19enne: «Vicini al profondo cordoglio della famiglia Guerini e della Lazio per la tragica scomparsa del giovane Daniel, nel commosso ricordo di un giovane che amava lo sport e i suoi valori autentici».