Dopo la partita che ha visto l'Inghilterra qualificarsi ai quarti di finale del Mondiale ai danni della Colombia non cessano le polemiche sull'arbitraggio dell'americano Geiger da parte dei sudamericani per il rigore concesso ai Tre Leoni per il presunto fallo di Sanchez su Kane. Anche Diego Armando Maradona, grande protagonista di questi Mondiali, durante la trasmissione "De la mano del diez", ha criticato duramente la condotta di gara di Geiger, parlando anche del ruolo di Collina e Infantino, colpevoli a suo dire di non aver ancora eliminato quel "marciume" che da anni condiziona la FIFA.

Queste le parole di Maradona:

"La Colombia ha subìto una rapina monumentale. L'arbitro Geiger, che è statunitense, conoscerà le regole del baseball, non certo quelle del calcio. È un ladrone, il fallo l'aveva fatto Kane e invece lui ha dato rigore contro i colombiani che hanno perso senza aver alcuna colpa. Perché non ha chiesto l'intervento del Var? Bisogna chiedere scusa al popolo colombiano, gli arbitri li sceglie Collina che è stato a sua volta nominato da Infantino che avrebbe dovuto liberare la Fifa dalla corruzione e dai ladri ma in questa partita abbiamo visto tutto il contrario: la Fifa è ancora vecchia e truccata. Ero commosso quando mi aveva detto che avrebbe liberato la Fifa dal marciume, e invece".