Una outsider sarà finalista. Due delle tre favorite (Germania, Brasile, Spagna) sono uscite dal Mondiale e la parte destra del tabellone parla chiaro: con gli spagnoli fuori dopo i calci di rigore con la Russia, una tra i padroni di casa, Croazia, Danimarca, Svezia, Svizzera, Colombia e Inghilterra giocherà la finale di Mosca.

E pensare che per la squadra allenata da Hierro si annunciava un percorso relativamente "spianato" verso la finale, con inglesi e i croati come avversari più ostici. Sarà probabilmente una delle selezioni allenate da Southgate e Dalic a qualificarsi con la Colombia di Peckerman in agguato e una Svizzera che finora si è confermata tra le sorprese del Mondiale. Oggi arriverà il verdetto della sfida Croazia-Danimarca, ma il resto è tutto da scrivere. Con una certezza: una delle due finaliste sarà inaspettata. 

Non sono bastati I tempi regolamentari e nemmeno i supplementari per stabilire il vincitore di Spagna-Russia, gara valida per gli ottavi di finale. All'autogol di Ignashevich, che ha regalato il vantaggio alle Furie Rosse, ha risposto un rigore di Dzyuba. Proprio i rigori sono stati decisivi per il passaggio del turno dei padroni di casa che a sorpresa raggiungono i quarti di finale e aspettano la vincitrice di Croazia-Danimarca. L'eroe di giornata è il portiere russo Akinfeev che ha parato i tiri dal dischetto di Koke e Aspas regalando il successo ai suoi

di: La Redazione