Parte male la Colombia ed esce sconfitta nel match d'esordio contro il Giappone. La partita è iniziata subito in salita per gli uomini del ct Pekerman quando dopo 3' minuti Sanchez ha respinto di braccio un tiro di Kagawa diretto in porta: cartellino rosso e calcio di rigore a favore dei nipponici, trasformato dallo stesso Kagawa. L'inferiorità numerica non fiacca però il gioco dei colombiani che continuano ad attaccare a testa bassa e nel finale di primo tempo trovano il pareggio grazie ad una furbata di Quintero che batte una punizione dal limite sotto la barriera. Nella ripresa tra i Cafeteros entra James Rodriguez, tenuto in panchina perchè non al meglio, per dare l'assalto al fortino giapponese. Sugli sviluppi di un corner però è il Giappone ad affondare il colpo: il portiere colombiano Ospina non esce e Osako insacca di testa regalando la vittoria ai suoi.