Alle ore 20:00, a Rostov-sul-Don, il Brasile farà il proprio debutto al Mondiale di Russia 2018, quattro anni dopo la punizione severissima subita dalla Germania  in semifinale a Belo Horizonte (7-1), ormai famosa come "Mineirazo". Come gli Stati Uniti del basket alle Olimpiadi di Pechino 2008, il Brasile di Tite è un "Team della Redenzione", chiamato a "redimere" sportivamente un intero paese: nel 2004, senza Kobe Bryant e con un LeBron James ancora acerbo, gli USA persero a sorpresa contro l'Argentina (proprio in semifinale), ma vinsero poi la medaglia d'oro nel 2008, battendo di 20 punti in semifinale proprio l'Argentina. Una dolce vendetta che sperano di prendersi anche i brasiliani in questo Mondiale

I verdeoro si presentano alla loro prima sfida con un solo obiettivo: dominare. Vincere non basta. Tite, commissario tecnico della nazionale brasiliana, ha confermato la "fame" dei propri giocatori, che vogliono vincere la sesta Coppa del Mondo (l'ultima nel 2002, alzata in qualità di capitano dall'allora romanista Cafu). E per dominare, Tite schiererà la migliore formazione possibile, schierando fin dalla prima partita il giocatore più atteso. Neymar guiderà un attacco giovane e pieno di qualità, accompagnato da Gabriel Jesus e Coutinho. E poi c'è il fenomeno con la maglia numero 1, il giallorosso Alisson Becker, reduce da una stagione stellare. 4-3-3 per il Brasile, che non dovrebbe avere problemi contro la Svizzera di Petkovic. 

L'ex allenatore della Lazio, ormai stabilmente sulla panchina degli elvetici, sembra aver ormai scelto per un 4-2-3-1 (che contro il Brasile potrebbe trasformarsi in un 4-5-1). Stelle della squadra sono Xhaka, Seferovic e il portiere Sommer, oltre all'ormai ex juventino Lichtsteiner

Il Brasile non perde la prima partita dei Mondiali dal 1934, e ha vinto nelle ultime 9 occasioni. Inoltre, i bookmaker danno il Brasile favorito per la vittoria del Mondiale e, per questo, non mettono nemmeno in discussione il possibile esito della partita di questa sera. Riuscirà la Svizzera a compiere un'incredibile impresa?

Le probabili formazioni che si sfideranno questa sera nel nuovo impianto di Rostov-sul-Don:

Brasile (4-3-3): Alisson; Danilo, Miranda, Thiago Silva, Marcelo; Paulinho, Casemiro, Fernandinho; Coutinho, Gabriel Jesus, Neymar. Allenatore: Tite.

Svizzera (4-2-3-1): Sommer; Lichtsteiner, Schar, Akanji, Rodriguez; Xhaka, Zakaria; Shaqiri, Dzemaili, Zuber; Seferovic. Allenatore: Petkovic.