L'ombra del Coronavirus sulla Serie A sembra addensarsi sempre di più. Dall'inizio della pandemia sono 76 i calciatori del massimo campionato italiano che hanno contratto il virus, mentre sono 30 quelli attualmente positivi.

La Roma ha avuto modo di conoscere da vicino il virus: sono cinque i calciatori risultati positivi dal post lockdown. L'ultimo della lista è stato Amadou Diawara, attualmente in isolamento e che salterà sicuramente il match contro il Benevento.

Per quanto riguarda gli altri club di Serie A, la situazione più preoccupante è sicuramente quella del Genoa. Il club ligure resta il focolaio più corposo del campionato e conta 14 calciatori indisponibili causa Covid.  Non è migliore la posizione dell'Inter. A tre giorni dal derby sono 6 i calciatori positivi: Bastoni, Skriniar, Nainggolan, Gagliardini, Radu e Young.

Il calciatore indisponibile causa Coronavirus più illustre è senza dubbio Cristiano Ronaldo, unico in casa JuventusMilan, Napoli e Verona contano tra le loro fila due positivi ciascuno. Gabbia e Leao per i rossoneri, che possono però consolarsi con il ritorno di Zlatan Ibrahimovic. A Napoli sono ancora contagiati  Zielinski ed Elmas, mentre a Verona troviamo Barak e Gunter.

Tra le squadre con un solo caso in rosa vediamo l'Atalanta (Carnesecchi) e lo Spezia (Marchizza) oltre le già nominate Roma e Juventus. In questa triste situazione, cercando di guardare il bicchiere mezzo pieno, si può sorridere per gli 11 club con attualmente zero positivi: Benevento, Bologna, Cagliari, Crotone, Fiorentina, Lazio, Parma, Samp, Sassuolo, Torino e Udinese.