Zinedine Zidane lascia il Real Madrid. Dopo aver vinto la tredicesima Champions League della storia del Real, la terza consecutiva da lui conquistata, l'allenatore francese abbandona il club in seguito a un colloquio con Florentino Perez. La decisione viene comunicata in una conferenza stampa convocata a sorpresa e ha lasciato stupiti i tifosi madridisti. La sua vincente avventura con i Blancos è iniziata il 4 gennaio 2016 ed è finita oggi, 878 giorni dopo. 

Florentino Perez ha detto: "Una decisione inaspettata. Ora Zinedine spiegherà perché". Zidane ha continuato spiegando: "Ho deciso di non continuare perché credo che era il momento giusto per tutti. Penso che questa squadra deve continuare a vincere e per farlo ha bisogno di un cambiamento e un'altra metodologia di lavoro. Amo molto questo club e sarò sempre grato al presidente che mi ha dato questa opportunità. Ma oggi è giusto cambiare". 

Ecco il video dell'addio: 

Come se non bastassero i mal di pancia di Cristiano Ronaldo Bale, i tifosi del Real Madrid dovranno ora convivere con un'altra preoccupazione. A sorpresa, Zinedine Zidane ha convocato una conferenza stampa per le ore 13. Il club spagnolo non ha specificato i motivi dell'incontro con la stampa, ma i media parlano anche di un possibile addio, visto che proprio questa mattina il tecnico francese ha avuto una riunione con Florentino Perez. Non è da escludere anche l'ipotesi di un annuncio congiunto del rinnovo contrattuale.