Il portiere svedese Robin Olsen, di proprietà della Roma ma in prestito all'Everton, ha parlato dal ritiro della nazionale svedese. Queste le sue parole.

Sul passaggio all'Everton
"Valeva la pena aspettare, è stata una grande emozione. Non mi sono mai preoccupato, sapevo che sarebbe andata bene".

Qual è stata la prima cosa che ha fatto quando la trattativa si è conclusa?
"Ho chiamato mia moglie su Facetime, era felice. Le nostre famiglie sono vicine, era felice di averci in Inghilterra ed era molto felice per me".

Sulla Premier League
"È un obiettivo giocare in Premier League. Questo campionato e il Tip Saturday è qualcosa con cui sono cresciuto, e che ho seguito nel corso degli anni. Ho guardato qualsiasi partita, ed è davvero l'unico campionato che seguo assiduamente. La competizione è qualcosa che ti rende migliore. In questo momento sono arrivato in una squadra di punta della Premier League, non vedo l'ora e voglio dimostrare che voglio giocare".